La goccia di rugiada, poesia di 蔡澤民 TZEMIN ITION TSAI, Taiwan

Thev Dew Drop-

La goccia di rugiada

L’invito non deve essere stampato

La notte di primavera non è calda come immaginata

Le locuste non stridono più

Non ti ho mai vista lasciare il cortile

Solo, ti piace fingere di essere invisibile

Le mie mani ondeggiano nella nebbia

Ma tu hai sempre mosso la bellezza brillante

Come un piccolo riccio che oscilla con gli aculei

A volte ti fermi con un sorriso sulla magnolia

Certo, posso vedere attraverso di te

Attendendo l’alba

Incontrare le farfalle puntinate di verde che danzano di fianco

E devo ammettere,

Questo invito arriva con un po’ di gioco mentale

Cerco di portarti con inganno nella stanza

Ovviamente lo so

Non puoi sopravvivere troppo a lungo sotto il sole

Perché è così tu non sai nasconderti

Sembra che tu voglia divertirti

Già

 Catturato dentro le tue occhiate cattive

Senza cuore

Finalmente ho capito

Perché continui a rifiutare  il mio invito?

Il mio cuore non può fare a meno di aspettare un giorno

Farai uso della notte di gelo

Salirai in punta ai miei occhi in segreto

蔡澤民

Translated by Lidia Chiarelli

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s